27.01.2020

GISMONDI 1754 SUL PALCO DEI GRAMMY AWARDS

I gioielli firmati Gismondi 1754 continuano a incantare le Star. Dopo essere stati scelti -tra le altre- da Jane Fonda, Reese Witherspoon, Angela Basset, Gwyneth Paltrow, e nei giorni scorsi dall’attrice Salma Hayek, molte star li hanno indossati domenica sera ai Grammy Awards, il prestigioso evento considerato l’Oscar della musica, che si è svolto il 26 gennaio a Los Angeles.

Nella serata che celebra le band e i cantanti più famosi al mondo, tra i volti più noti, la modella Naomi Campbell, la cantante Alicia Keys, la rapper e attrice Cardi B, la presentatrice inglese Sharon Osbourne e Demi Lovato hanno scelto di indossare i gioielli firmati Gismondi1754.

In particolare, al gala pre-Grammy una bellissima Naomi ha accompagnato un vestito bianco a sirena con gli orecchini della collezione ‘Seme del Melograno’; mentre Alice Keys ha privilegiato la collana di diamanti gialli e bianchi per un totale di 50 carati. Cardi B ha abbinato all’abito di Mugler una personalizzazione della collana della collezione Goddess: la rapper, con quasi 60 milioni di follower, indossava 310 carati di diamanti bianchi per un valore di oltre 5 milioni di euro. Per tornare a esibirsi sul palco dello Staples Center, dopo due anni di assenza dalle scene musicali, Demi Lovato ha scelto gli orecchini ‘Nuvole Bianche’, una cascata di diamanti bianchi accompagnati da due anelli: un diamante bianco da 52 carati con taglio Asher e uno da 20 con taglio a goccia. Infine, il noto volto televisivo Sharon Osbourne ha optato per degli orecchini di diamante 18 carati White Gold.

L’apprezzamento dei prodotti firmati Gismondi 1754, testimoniato da molte attrici e cantanti dello showbiz, acquista un valore ancora maggiore in quanto, a differenza della prassi del settore, la Società non riconosce fee per l’indosso dei suoi gioielli.

Massimo Gismondi, CEO della Società e creatore di tutte le collezioni, ripercorre e riscopre le tecniche antiche dei maestri valenzani, valorizzando la qualità della manifattura con un tocco di forte contemporaneità. Nei gioielli Gismondi 1754 si ritrovano la sensibilità e la creatività di artigiani che conoscono a fondo e amano il proprio lavoro, capacità imprescindibili per entrare in sintonia con la ricerca stilistica di Massimo Gismondi; pietre che apparentemente fluttuano nell’aria, “simmetrie asimmetriche”, posizioni e incastonature inattese delle pietre, questi sono gli elementi della sua ricerca che caratterizzano lo stile classico-contemporaneo del gioiello Gismondi 1754.

Già alla ribalta internazionale nel 2011, la Società annovera il prestigiosissimo “People’s Choice Design Awards” al “The Couture Design fine Jewellery” trade show di Las Vegas, e ad oggi vanta una presenza internazionale mediante Boutique dirette in Italia e Svizzera (Genova, Milano, Portofino e St. Moritz), Franchising a Praga, Department Store negli USA tramite Neiman Marcus, con 5 porte e Concessionari indipendenti in USA (5), in Italia (1) e in Russia (1). Il debutto su Aim Italia di Borsa Italiana a dicembre, consentirà poi a Gismondi 1754 un’accelerazione importante nell’espansione del brand a livello internazionale con aperture nel Middle East e un ulteriore consolidamento negli USA e nel mercato europeo, per portare la concezione di esclusività e artigianalità tipica del made in Italy nel mondo.